2

L’opera è costituita dalla realizzazione di tre cavidotti che partono dalla stazione di transizione aereo-cavo “Fontelupo” e giungono fino alla Stazione elettrica di Tavarnuzze per poi proseguire di qui fino alla stazione di transizione aereo-cavo “Le Rose”.

Il primo intervento eseguito si riferisce alla realizzazione di due nuovi collegamenti in cavo interrato, costituiti da:

  • due terne di cavi a 380 kV che partono dalla Stazione Elettrica di Tavarnuzze e terminano nella Stazione di Transizione aereo-cavo “Fontelupo”, realizzando l’ingresso alla S.E. Tavarnuzze della linea Casellina – Tavarnuzze;
  • una terna di cavi a 132 kV che parte dalla Stazione Elettrica di Tavarnuzze e termina sul sostegno di transizione aereo-cavo della linea Tavarnuzze – S. Dalmazio, posizionato in prossimità del fiume Greve.

Il tracciato delle tre terne di cavi in uscita dalla Stazione elettrica di Tavarnuzze attraversa il fiume Greve per poi proseguire in direzione Sud-Ovest costeggiando la Superstrada Firenze-Siena.
Il secondo intervento si è reso necessario per la realizzazione dei seguenti due nuovi collegamenti in cavo interrato, costituiti da:

  • due terne di cavi a 380 kV che partono dalla Stazione Elettrica di Tavarnuzze e terminano nella Stazione di Transizione aereo-cavo “Le Rose”, realizzando l’ingresso alla S.E. Tavarnuzze della linea Tavarnuzze – S. Barbara;
  • una terna di cavi a 132 kV che parte dalla Stazione Elettrica di Tavarnuzze e termina sul sostegno di transizione aereo-cavo della linea Tavarnuzze – Figline.

I lavori hanno avuto inizio ottobre 2009 e sono terminati ad aprile 2014.

Elettrodotti 380 kV S. Barbara – Tavarnuzze – Casellina
Date

2 gennaio 2014

Client

Terna

Category

CONCLUSI